Max Gazzè alla Bellevilloise – vinci un ingresso !
18/04/2016
Il concetto di spazio
25/04/2016
Tutti

I / le Velib’

ATTENZIONE! Il sistema sta cambiando di gestore e quindi le regole cambieranno, aggiornerò il post quando avrò tutte le informazioni

Parigi è una città in continua evoluzione: da quando sono arrivata, cioè dal 2002, sono state costruite nuove stazioni della metropolitana , la rete degli autobus notturni è stata potenziata 10 volte di più rispetto alla preesistente, l’orario della metropolitana nei week end si è allungato fino alle 2 di notte e infine nel 2008 l’ennesima geniale invenzione: i Velib’ (o LE Velib’, ci sono diverse scuole di pensiero).

Velib’ è la crasi (ma come sono erudita!) tra Vélo (bicicletta… che però in francese è maschile) e Libérté (libertà… questa era facile) ed è un utilissimo sistema di bike sharing sparso per la città.

Parigi non ha il primato di questa invenzione, questo servizio esisteva infatti già a Lione, Marsiglia, Aix-en-provence e altre città d’Europa e fa parte di un progetto chiamato Cyclocity per dotare tutte le più grandi città d’Europa di biciclette in libero servizio.

Personalmente, per me che ero già altamente soddisfatta dei trasporti parigini, questo è stato il non plus ultra. All’inizio restìa (ho sempre avuto il terrore di andare in bicicletta in città), sono rapidamente diventata una Velibotossica… e con me il mio uomo che, quando decise di trasferirsi a Parigi per seguirmi mi disse “Vengo solo perché voi avete le Velib’!“. :-p

Il principio

È molto semplice: si tratta di avere sparse per Parigi centinaia di stazioni dove è parcheggiato un certo numero di Velib’. Quando si ha voglia (o se ne ha bisogno) si va alla borne, si stacca una Velib’, si fa il tragitto desiderato e la si parcheggia in un’altra stazione nel luogo di destinazione. Tutto cio’ non è gratis, ma viste le tariffe io direi quasi!

In pratica (step by step)

  1. raggiungete la stazione Velib’ più vicina;
  2. andate alla borne per comprare il biglietto giornaliero (o un abbonamento);
  3. selezionate il biglietto desiderato e inserite la carta di credito;
  4. ora che avete il vostro biglietto (con il numero cliente) prendete una Velib’ seguendo le istruzioni sulla borne e pedalate fino alla prossima stazione dove non dovrete far altro che rimettere a posto la bici.

ATTENZIONE: funzionano solo le carte munite di chip. In più il sistema vi blocca (MA NON VI PRELEVA!) 150€ di cauzione nel caso in cui non rimettiate a posto la bicicletta, quindi se avete meno di 150€ sul conto potrebbe non funzionare.

Tariffe

Qualsiasi biglietto facciate, se parcheggiate il Velib’ entro 30 minuti (45 con alcune offerte) da quando lo avete preso non pagate nulla in più. Se superate i 30 minuti il sistema vi preleva direttamente sul conto:

  • 1€ per la prima mezz’ora supplementare
  • 2€ per la seconda mezz’ora supplementare
  • 4€ dalla terza mezz’ora supplementare in poi

Potete comprare diversi tipi di abbonamenti:

  • Biglietto giornaliero (dura 24 ore a partire dall’ora in cui lo comprate): 1,70€
  • Biglietto settimanale (7 giorni da quando lo comprate): 8€
  • Abbonamento annuale (con tragitti illimitati e i primi 30 minuti gratis): 29€
  • Abbonamento annuale Passion (con tragitti illimitati e i primi 45 minuti gratis): 39€ (29€ per i 14-26 anni)

BIGLIETTI E ABBONAMENTI POSSONO ESSERE COMPRATI ANCHE ONLINE SUL SITO VELIB’

Le card per gli abbonamenti

Non sono obbligatorie, solo più comode per ritirare le bici senza passare ogni volta dal totem:

  • Se avete un pass Navigo, potete caricare l’abbonamento direttamente sul vostro pass;
  • Se non avete un pass Navigo, potete ritirare una carta Velib’ Express che vi permetterà di caricare l’abbonamento che comprate su Internet.

Qualche svantaggio e consiglio

  • Prima di prendere una Velib’ controllate attentamente lo stato delle gomme, la catena e i freni perché spesso ce ne sono di rotte;
  • A volte bisogna avere un po’ di pazienza per parcheggiare, ma le stazioni sono talmente numerose che troverete comunque un posticino, grazie anche alle applicazioni mobile ufficiali che vi indicano le stazioni più vicine e le disponibilità;
  • A meno che non siate allenati è sconsigliabile cercare di arrivare a Montmartre o simili in Velib’ ! 🙂
  • In questo post trovate le 10 REGOLE PRINCIPALI per usare bene il Velib’ ed evitare brutte sorprese: il DECALOGO DEL VELIB.
ATTENZIONE: se arrivate a una stazione piena avete diritto a 15 minuti in più gratuiti per permettervi di trovare un altro parcheggio. Basta inserire il vostro numero di cliente nella borne e automaticamente riconoscerà che non ci sono posti e vi chiederà se volete i 15 minuti supplementari… e voi direte si naturalmente!

Per avere più informazioni potete visitare il sito ufficiale,  il blog e la boutique online dove potrete comprare anche gli accessori coordinati. 🙂

BUONA PEDALATA A TUTTI !

75 Commenti

  1. lucia giannini ha detto:

    Ciao
    Siamo in partenza per parigi e vorremmo utilizzare Velib tuttavia non corrispondono più i prezzi e non è del tutto chiaro dal sito se con Velib si intende la bici o il contratto.
    Mi spiego meglio per un velib chiedono 15 € dicendo che ne puoi usare fino a 5 simultaneamente ma poi ti chiedono il numero di velib da prendere e se segni 2 il prezzo va a trenta.
    Quindi non capiamo se il prezzo è salito o si spiegano solo male per via dell’omonomia.
    Spero di essere stata sufficientemente chiara.
    Saluti

    • IP ha detto:

      Ciao Lucia, come scritto in giallo all’inizio del post: “ATTENZIONE! Il sistema sta cambiando di gestore e quindi le regole cambieranno, aggiornerò il post quando avrò tutte le informazioni”. Se vuoi info aggiornate per ora ti consiglio di andare direttamente sul loro sito. grazie

  2. Jacopo ha detto:

    Salve. Sono un ragazzo italiano e la sera del 21/11/2017 ero in vacanza a Parigi. Volevo noleggiare una bicicletta tramiti i vostri distrubitoreri automatici “Velib”. Durante il procedimento di pagamento mi hanno ritirato 150€ di cauzione, ma sul terminale risultava “transazione fallita” e non usufruito del noleggio bici. oggi 28/11/2017 non avuto ancora il risposo delle 150€. Aspetto vostre risposte per avere chiarimenti. Salve
    Jacopo

  3. Paola ha detto:

    Ciao oggi penso di aver smarrito la carta annuale Vélib’. Sai cosa devo fare per riaverne un’altra e se ci sono delle penali? Grazie

  4. Ilaria ha detto:

    Ciao io e il mio fidanzato a breve andremo a Parigi e vorremo visitarla usando il servizio Velib.Abbiamo comprato l’abbonamento settimanale selezionando il giorni di arrivo e abbiamo scaricato l’applicazione ma non riusciamo ad entrarci con le credenziali fornite via mail. Volevo chiederti se potevi aiutarci a capire il problema e sopratutto ho visto che si parla di Navigò (ma cos’è? è necessaria per prelevare le bici o basta l’applicazione su iPhone?)
    ah, e un ulteriore informazione navigando su vari siti ho letto che se si effettua la prenotazione online la cauzione di 150 euro non viene bloccata. è vero? mi pupi confermare o smentire questa cosa?

    grazie mille dell’aiuto!
    Ilaria

    • IP ha detto:

      Ciao Ilaria,
      per i problemi con Velib’ devi contattare il loro servizio clienti.
      Per le altre domande le risposte sono tutte nel post (links compresi). 😉

      Buona Paris !

  5. Alessandro ha detto:

    Buonasera, ho usato velivolo settimana scorsa ed ho pagato con bancomat, per la riaccreditazione della cauzione come e quanto ci vuole? Grazie mille

  6. re ha detto:

    la mia esperienza non è stata delle migliori…….dopo vari tentativi per registrarmi alle colonnine(circa 30 minuti)ho dovuto cercare un wi libero e connettermi al sito.credevo di aver risolto ma….anche così è stato difficile!dopo innumerevoli tentativi,ce l’ho fatta!!!!felice.,ho preso la mia bici ed ho iniziato la mia vacanza su due ruote.ma la sera per l’ultima consegna….altro problema:non trovavo posti liberi!!!!
    IL PEGGIO,COMUNQUE è STATO IL GIORNO DOPO:NON SONO ASSOLUTAMENTE RIUSCITA A REGISTRARMI!!!HO TENTATO PER 1 ORA MA POI HO DESISTITO ,ANDANDO AD AFFITTARE IL MEZZO(giustamente 15 euro al dì)
    in più ho scoperto che la cauzione di 150,00 euro non era ancora riaccreditata sul mio conto!
    beh…ho l’abitudine di girare per le città(Berlino,Londra,Milano,Roma,Torino,persino Abu Dabi )con le bici cittadine e la splendida,maestosa,romantica Parigi ha meritato l’ultimo posto!!!

    • RAFFAELLA GRECO ha detto:

      ANCHE IO NN RIESCO A REGISTRARMI DOPO AVER PAGATO, QUALCUNO TI HA AIUTATO? NON SO PROPRIO COME FARE… SAI A CHI POSSO CHIEDERE?

  7. erica ha detto:

    una domanda: l’abbonamento annuale si può caricare su pass navigo dai totem vicino alle biciclette? perché oggi ci ho provato e mi diceva che potevo solo richiedere percorsi di breve durata (e dal sito chiedono residenza, codice postale che io non ho a Parigi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi