L’angolo culturale – Gruppi gioco per bambini bilingui

15 giugno 2009 3 Commenti StampaStampaStampaPDF by IP

gruppi gioco per bambini bilinguiOggi pubblicizzo l’idea di una mamma che mi ha contattato per far conoscere il suo progetto.
Si tratta di gruppi gioco per bambini bilingui per tenere allenata la lingua debole: nel caso di un italo-francese in Francia, l’italiano per esempio.

L’idea dell’Associazione è di far comunicare i bambini attraverso il gioco nella loro lingua madre.
Il fatto di incontrare altri bambini che parlano la stessa lingua e condividono la stessa cultura permette di conferire una dimensione sociale alla lingua grazie al fatto di praticarla al di fuori del quadro familiare.

I bambini vengono divisi in gruppi di 4-10 partecipanti divisi per età e lingua parlata e sono accompagnati nel gioco da un animatore formato dall’Associazione.

Gli ateliers si svolgono una volta a settimana e durano un’ora e mezza per un costo di 5-10€ a seconda dei bambini partecipanti.

Per avere tutte le informazioni dettagliate e i contatti andate sul sito dell’Associazione.



3 Commenti

  1. KIARA
    3 anni ago

    Salve,
    Ho letto attentamente il 70% del tuo blog in 2 giorni..veramente prezioso!
    ma aime non sono riuscita a trovare informazioni per i bambini.. immagino l’arogmento sia vasto e forse non hai figli.
    sto cercando di capire come e quando poter iscrivere mio filgio (1 anno e mezzo) all’asilo nido a parigi prima di muovermi.
    sono una ragazza madre informatica di professione ke intende emigrare..
    tu cosa mi consiglieresti?

    Ti ringrazio in anticipo per il tempo dedicatomi.

    kiara

    Reply

    • IP
      3 anni ago

      Ciao Kiara,
      non avendo figli non sono informata su questo argomento, ma puoi andare sul blog di Alessia (http://alessia68.wordpress.com/) che è tra i miei siti amici, lei ti saprà sicuramente aiutare! :-)

      Reply

    • Giorgia
      3 anni ago

      Ciao Kiara, sei poi riuscita ad emigrare?
      Sono una fotografa e ragazza madre diventerò a settembre,
      sto considerando seriamente l’idea di emigrare anche io.

      Reply

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà mai pubblicato o trasmesso a terzi. I campi obbligatori sono segnalati da un *


  1. 7 + = 9