Come ottenere la nazionalità francese
27/12/2015
L’iscrizione all’AIRE
21/01/2016
Tutti

Come abbonarsi a Internet

Foto by Dennis Skley

Oggi parliamo di come ottenere una connessione Internet a casa, che per noi emigrati è molto importante per restare in contatto con il nostro mondo che abbiamo lasciato in Italia. Questo pezzo del domino arriva dopo il contratto d’affitto e l’apertura del conto in banca, se saltate una delle due, addio abbonamento a Internet!

Qui ADSL e Fibra sono la norma un po’ ovunque e soprattutto non sono care! Con circa 30€ al mese potete avere Internet, wifi, telefono fisso (da cui potete chiamare i fissi in quasi tutto il mondo, compresa l’Italia) e televisione. Tutto passa dalle cosiddette BOX che comprendono i tre servizi (Internet, TV et telefono fisso). Inoltre quasi tutti gli operatori propongono anche abbonamenti che, oltre a Internet, telefono e televisione, comprendono anche l’abbonamento del cellulare, cosa che vi permette di avere tutto con un unico operatore e quindi con un solo interlocutore e contratto… pas mal!

Come fare

Testa l'indirizzo

Quando arrivate nel vostro nuovo appartamento e volete abbonarvi a Internet la prima cosa da fare è testare la linea. Ogni operatore propone un test online per capire se nel vostro appartamento c’è la fibra o meno e se il precedente inquilino aveva già un contratto con lo stesso operatore. Questo sarà utile per scegliere l’offerta giusta.

Paragona le offerte

Nel marasma di offerte attuali sinceramente non me la sento di consigliarvi in quanto i bisogni cambiano per ognuno di noi, posso però consigliarvi il sito QUE CHOISIR (Altroconcumo francese), dove potete paragonare le varie offerte e trovare quella che fa per voi!

Sottoscrivi l'offerta su Internet o in boutique

Il principio è un po’ lo stesso per tutti gli operatori: si telefona o si sottoscrive l’abbonamento via Internet o in boutique. Dopodiché vi verrà dato un appuntamento con un tecnico che verrà a installare e configurare tutto (box, decoder e tutto il resto)… e voi potrete di nuovo essere in contatto con il mondo! A seconda dell’operatore e dell’offerta potrebbe succedere che la Box ve la spediscano per posta e sta quindi a voi di andarla a prendere e installarla.

Se non avete tempo di occuparvene, non avete voglia o proprio non sapete da dove iniziare, posso chiaramente occuparmene io per voi! Tariffe e dettagli su Paris pocket – Facilitateur de vie®

23 Comments

  1. luca ha detto:

    salve io mi sono trasferito in nuovo appartamento io attualmente nel vecchio appartamento ho la free e oggi ho chiamato per sapere come fare per spostare la linea e loro mi hanno detto che a loro serve il numero di linea ho chiesto al propietario e non lo sa ho chiesto se sapeva come si chiamava il signore che c’era prima e non se lo ricorda come faccio ad attivare e sapere questo benedetto numero di linea

    • IP ha detto:

      Ciao Luca, di solito con l’indirizzo e l’indicazione precisa dell’appartamento non serve altro, cerca se c’è modo di fare la simulazione sul sito oppure richiama finché non trovi un operatore intelligente. :-p

  2. Panda ha detto:

    Articolo utilissimo! Avrei qualche consiglio da chiedere… a breve mi trasferirò a Parigi per un anno per motivi di studio, ho già trovato casa ma non è presente la linea Wi-Fi anche se c’è una linea telefonica fissa. Di conseguenza, pensavo di accordarmi con il proprietario di casa per installarlo a spese mie e poi farlo togliere a maggio/giugno. Mi chiedevo, quanto è “difficile” poi interrompere il contratto (in Italia è spesso un incubo che si protrae in maniera indefinita) una volta terminato il mio soggiorno? Inoltre, la bolletta viene direttamente addebitata sul mio conto corrente col quale andrò ad aprire l’abbonamento, giusto?
    Grazie mille!!

    • IP ha detto:

      Ciao Panda, per chiudere l’abbonamento basta leggere le condizioni di vendita (articolo “résiliation du contrat”), di solito basta una raccomandata, in alcuni casi una chiamata al servizio clienti, dipende dall’operatore. Tutto sarà addebitato sul tuo conto, rigorosamente francese però ! A presto

  3. Dennis ha detto:

    Ciao a tutti, io anche sto avendo problemi per attivare una linea. sono andato all’orange e mi hanno chiesto il passaporto ed io non ce l’ho! Quindi non mi possono attivare la linea che a casa mia ovviamente non c’è. Adesso conosco il numero france Telecom dovrei chiamare solo che non so come devo muovermi, nel senso cosa devo avere ( a parte il contratto di casa ed il conto bancario) se percaso mi dovessero chiedere qualcosa che non so. Ho parlato con il responsabile dell’agenzia che mi ha affittato l’appartamento e lui dice che il vecchio inquilino non aveva una linea telefonica attiva. Non ho chiesto il nome del vecchio inquilino ma a quanto ho capito dovrei chiederlo. Qualcuno può aiutarmi passo per passo ad attivare questa benedetta adsl? Mi sento escluso dal mondo e con il cellulare sono molto limitato. Premetto che mi trovo in mezzo alle montagne Haute Savoie, che già come velocità arriva a massimo 8 mega ( e già per me questo non è accettabile) ma pazienza mi accontento anche perché mi sono trasferito da poco (5 mesi) e non voglio sostarmi subito visto che finalmente ho casa e lavoro a 2 min da casa… Grazie a tutti quelli che mi aiuteranno.

    • IP ha detto:

      Ciao Dennis, personalmente con il mio lavoro dò anche questo tipo di assistenza (http://www.paris-pocket.com/it), ma purtroppo opero solo su Parigi e dintorni quindi non ti posso aiutare. Qualcuno conosce un riferimento in Haute Savoie ?
      Però su una cosa ti posso aiutare: torna dal caro signore del negozio e digli che siamo in Europa “da qualche annetto già” e che NON HAI BISOGNO di nessun passaporto!! Basta la tua carta d’identità!!

      https://www.italianipocket.com/alt-alla-discriminazione/

      • Dennis ha detto:

        Ciao IP grazie per la risposta tempestiva! La ragazza del negozio “Orange” mi ha specificato che Orange chiede da qualche mese a questa parte il passaporto o comunque un documento formato tessera quindi non cartaceo per i nuovi clienti, infatti lei stessa mi ha sottolineato il fatto che questa cosa le ha fatto perdere molti clienti…mah sinceramente non so se la cosa sia vera o meno anche perché come dici tu SIAMO IN EUROPA! e che senso ha essere in Europa se mi sposto tra una nazione ed un altra mi chiedono documenti che dovrebbero sapere che non tutti sono in possesso. Ti chiedo solo una cortesia se puoi farmi un favore se puoi darmi la conferma che “Orange” chiede il passaporto ai cittadini europei. Te ne sarei infinitamente grato. Grazie in anticipo

      • TuttaFuffa ha detto:

        “dò” no però eh 🙂

  4. Ernesto ha detto:

    Ciao,

    io non riesco ancora a capire come funziona il sistema.

    Sono in un appartamento di recentissima costruzione, prima di me c’é stato un ragazzo che però non ha richiesto nessuna installazione. Ho contattato il Syndic che mi ha detto che quando l’immobile fu costruito le linee furono installate, pertanto non c’era bisogno del tecnico. Io vorrei solo aprire la linea per poi richiedere la B & You di Bouygues.

    Cosa dovrei fare: chiamare o scrivere comunque a France Telecom per chiedere l’apertura? posso chiamare direttamente Bouygues?

    Grazie mille per l’aiuto!

  5. manuele ha detto:

    ciao , io a breve sarò a parigi e internet ne ho bisogno assolutamente… mi chiedevo se la mia linea non sarà in dégroupage total.. posso fare in modo che lo diventi in qualche modo??? grazie e il sito mi sta aiutando veramente tanto per quello che mi serve di sapere . GRANDISSIMA IP

  6. giovanna ha detto:

    Buongiorno a tutti io sono nel sud della Francia da 2 mesi ho 3 bambini piccoli e sto cercando di rimanere qui ma non riesco a muovermi tanto con il discorso dei bimbi…vorrei sapere se possibile ,se ci sono leggi e/o aiuti per le famiglie come la mia e magari a chi rivolgermi ..Grazie! e complimenti per il sito carino ed utilissimo ;)Giovanna.

  7. SARA ha detto:

    Ciao!
    io sarò tra poco a Parigi ed ho assoluto bisogno di internet anche per lavorare da casa. se il mio alloggio non ha internet e non ha la linea fissa, con una chiavetta USB posso navigare bene ovunque o ci sono delle zone della città meno coperte? sui siti delle compagnie telefoniche (orange, free..) non si capisce bene!
    grazie a chiunque abbia il buon cuore di rispondere a questo post!

  8. Desy ha detto:

    Bellissimo sito, ben fatto, divertente (e molto utile!)
    Nonostante manchi ancora qualche annetto al mio espatrio (per motivi “tecnici”, purtroppo -.-), sto già informandomi. Ho una richiesta: potresti parlare anche di altre scelte a qui si potrebbe andar incontro, tipo scegliere il fornitore di luce e gas ecc…? già ci sono un botto di problemi qui in italia, figuriamoci a farlo in un paese straniero!

  9. TuttaFuffa ha detto:

    Grande sito! Mi sento di aggiungere che fra i vari skype e similia c’è un’azienda italiana chiamata Messagenet che permette di avere un numero italiano in voip ( http://messagenet.com/voip/free/ ) così da permettere anche a chi abita in Italia di chiamarci gratuitamente o con scatto alla risposta

  10. Psico & Mona ha detto:

    Ciao! Volevo chiederti..cosa succede se non si paga il giorno esatto l’abbonamento internet ogni mese? perchè noi l’abbiamo fatto circa un mese fa il contratto..ma non ci ricordiamo esattamente il giorno..e adesso siamo senza internet..Grazie mille come sempre.!. ciaoo

    • Italiani Pocket ha detto:

      Ciao, non credo che il fatto di non avere internet dipenda dal fatto che hai sbagliato giorno, e comunque ti mandano la fattura a casa di solito.
      Se si ha un abbonamento qualsiasi consiglio sempre di attivare un prelevamento automatico, cosi’ una volta attivato non ci pensate più! 🙂

  11. Anja ha detto:

    Noi abbiamo orange, che non sarebbe male se non avesse un sito assolutamente incomprensibile. Il nostro vero incubo pero’ non è stato aprire la linea ma trasferirla con noi quando abbiamo cambiato casa. Ci sono volute ben più di due settimane e innumerevoli telefonate di richiesta/controllo/supplica. Quando si pensa di cambiare casa meglio pensarci per tempo…

    (l’altro incubo della linea internet sono la media di 4/5 telefonate a settimana che ti arrivano per passare a qualche concorrente. qualcuno sa se c’è un modo per far cancellare il proprio numero dagli elenchi di marketing?)

  12. Luisa ha detto:

    ma se chiami France Telecom con il nome dell’inquilino ti dicono il numero? A me hanno sempre risposto che o non lo sapevano, o non avevano il diritto di dirmelo. In compenso c’è questo numero 01 72 36 51 07 : chiamandolo si scopre il numero della propria linea, SE l’intestatario dell’ultimo contratto (attivo o no) aveva accettato di comparire sugli elenchi.
    Quanto all’adsl, io ho provato con Darty e sono abbastanza furiosa… Prima la versione fibra ottica, per cui mi hanno giurato in negozio che non c’erano da sfondare muri, cosa che naturalmente si è rivelata falsa quando è venuto il tecnico. Niente, allora adsl normale: il guasto del 18/12 è stato riparato il 13/1… non dico altro… con infinite pecionate in mezzo. L’unico vantaggio è che se li si chiama rispondono entro breve, non tengono le ore con le musichine come mi faceva Infostrada in Italia (e come fa anche Free qui, a quanto ho sentito dire).

    • Italiani Pocket ha detto:

      Ciao Luisa, è strano perché quando ho chiamato io qualche tempo fa e ho spiegato che volevo fare il passaggio dal vecchio inquilino a me non hanno fatto problemi… forse perché la linea fissa non c’era! 🙂
      Io con Numéricable mi trovo bene… tranne se disgraziatamente ho bisogno del servizio clienti: credo che ci sia un casting per lavorare al servizio clienti di numéricable e che vieni preso solo se sei in grado di dare risposte insensate, che non servono a niente e che non hanno nulla a che vedere con la domanda che ti è stata fatta! ;-p

  13. Thomas ha detto:

    Meraviglioso, in Italia è ancora terzo mondo!!

Rispondi a Thomas Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.