Le petit prince – cucina francese
14/01/2012
Paris Hanoï – cucina vietnamita
09/02/2012
Tutti

I Subsonica a Parigi – La Bellevilloise – 28 marzo 2012

Decisamente il 2012 comincia bene per noi poveri emigrati lontani dalla buona musica italiana !

Dopo Gianmaria Testa a fine gennaio, arrivano i Subsonica a Parigi il 28 marzo alla Bellevilloise!

I Subsonica fanno talmente parte del mio quotidiano che non mi ricordo neanche il giorno in cui li scoprii : adolescente ho passato pomeriggi con le Cose che non ho, a saltare e urlare su Liberi tutti e Discoteca labirinto, poi da lontano, ormai arrivata a Parigi, ho continuato a cantare Ieri, L’odore e Dormi… fino ad arrivare a Eden.

Dopo 16 anni di carriera, i Subsonica sbarcano per la prima volta a Parigi e al solo pensiero già mi viene voglia di saltare e cantare!

Vi aspetto tutti il 28 marzo alla Bellevilloise!

IL PERCORSO DEL GRUPPO

I Subsonica nascono nel 1996 dall’incontro di Max Casacci (produttore attivo nel mondo underground nonché chitarrista degli Africa Unite) e Samuel Romano, giovane astro nascente, con cui decide di creare un oggetto musicale non identificato. Viene arruolato poi Boosta, tastierista legato a Samuel dai tempi dell’adolescenza, Ninja alla batteria e Pierfunk al basso.

Un anno dopo ecco il loro album di debutto intitolato semplicemente SUBSONICA. La voce si sparge rapidamente e la consacrazione arriva in occasione dell’MTV Day con un’esibizione sorprendente in apertura al concerto degli U2.

Nello stesso anno, l’interpretazione di Per un’ora d’amore dei Matia Bazar entra massicciamente nelle programmazioni radiofoniche e fa vendere all’album circa 200.000 copie.

Nel 1999 arriva il secondo album, MICROCHIP EMOZIONALE, che colleziona da subito ottime critiche e diverse copertine tra le più importanti riviste specializzate, e il premio come Best Italian Act agli MTV European Music Awards. 

Il 2001 è un anno di lavoro sul nuovo album, AMOREMATICO, che verrà pubblicato a inizio 2002. Il gruppo esplora nuove sonorità legate all’elettronica da club e vende 100.000 copie! Anche per quest’anno vincono il titolo di Best Italian Act agli MTV Music Award.

Nel 2005 esce TERRESTRE: pur mantenendo la loro cifra stilistica, i Subsonica si spostano qui su sonorità più elettriche, sconfinando nel rock.

Il quinto album, L’ECLISSI, esce nel novembre 2007 e contemporaneamente inizia il nuovo tour. L’album raggiunge subito le posizioni più alte della classifica dei dischi più venduti e il tour registra sold out in tutte le principali città italiane.

A ottobre 2008 esce NEL VUOTO PER MANO, una collezione di canzoni selezionate dal gruppo e rimasterizzate per l’occasione: la prima antologia dei Subsonica che documenta i primi 12 anni di vita della band torinese.

Nella prima parte del 2010 la band si prende una pausa, ma dopo l’estate i Subsonica si ritrovano in studio per registrare il nuovo album, EDEN, uscito a marzo 2011 e diventato subito un grande successo.

A novembre 2011 esce il repackaging di Eden arricchito da due episodi importanti: la cover di Up patriots to arms, brano di Franco Battiato incisa anche in studio con la presenza proprio di Franco Battiato, e La scoperta dell’alba, una canzone scritta per l’omonimo film di Susanna Nicchiarelli, con Margherita Buy.

EDEN: L’ULTIMO ALBUM

Con Eden i Subsonica realizzano un’opera di segno opposto al precedente album (L’Eclissi): undici canzoni completamente differenti tra loro, sostenute da una maturità stilistica che, pur orientandosi tra svariati riferimenti e suggestioni, non smarrisce l’inconfondibile matrice della band.

Oltre a canzoni a denti stretti come Prodotto interno lurido, a episodi densi come L’angelo o la torbida Serpente, i Subsonica di Eden si concedono il gioco (La funzione), l’ironia (Sul sole) e l’autoironia (Benzina Ogoshi).

Dopo avere indugiato a lungo con i chiaroscuri, con le malinconie urbane, smarrimenti e tormentati stati d’animo, in Eden si prova a diventare adulti attraverso una matura consapevolezza musicale e tramite i testi delle 11 canzoni.

Eden è un brano in un delicato equilibrio tra suggestioni elettroniche, ventate neo progressive e tensioni elettriche. L’Eden si costruisce partendo dalla solidità delle proprie promesse e nell’Eden ci si confronta con il serpente della tentazione, con il diluvio dell’adolescenza , delle prime esperienza sessuali, della formazione di una coscienza.

Si osservano i paradisi gonfiabili dell’Italia di oggi, che dovrebbe liberarsi delle tossine di un Prodotto Interno Lurido… per rinascere.

Insomma Eden è anche l’Italia di oggi, con i suoi caratteri, le sue debolezze, le sue ricchezze. Un paradiso possibile che si può rendere tale, a patto di sapere distinguere meglio tra angeli e demoni e di fare attenzione a ciò che realmente desideriamo.

LA BELLEVILLOISE

Fondata nel 1877 all’indomani della Comune, La Bellevilloise, prima cooperativa parigina, aveva come progetto di permettere alle persone modeste l’accesso all’educazione politica e alla cultura.

Luogo di resistenza, dei primi scambi commerciali dal produttore al consumatore, avanguardista del commercio equo e solidale, e luogo di spettacoli, La Bellevilloise ha rivestito dal 1901 al 1949 un ruolo di primo piano nella vita economica e culturale dell’Est parigino.

Dal 2006, Renaud Barillet, Fabrice Martinez e Philippe Jupin, professionisti della cultura, dello spettacolo e della comunicazione, hanno riaperto ai parigini questo luogo di memoria e di storia di Parigi con un progetto forte: ridare vita allo spirito della Bellevilloise creando un luogo di attività artistiche ed eventi per il pubblico, le aziende e i media, unico a Parigi.

Informazioni pratiche
Sito ufficiale dei Subsonica: www.subsonica.it
Sito della Bellevilloise: www.labellevilloise.com
Data: 28 marzo 2012 alle 21h
Tariffa unica: 18€ in prevendita, 23€ in sala

Prevendite su: FNAC, CARREFOUR, DIGITICK, ecc…

Le riduzioni ITALIANI POCKET sono terminate! Complimenti ai 30 vincitori!

10 Comments

  1. gloria ha detto:

    Sono una dei fortunati vincitori di italiani pocket per la riduzione; ma sfortunatamente ho la testa costantemente tra le nuvole e per sbaglio ho cancellato la mail di conferma inviatami con la riduzione da stampare.. mm.. mo’b che faccio? Se mi presento alla Bellevillose senza il foglio stampato, cé la possibilità che il mio nome sia in qualche lista..??

    • IP ha detto:

      Ciao Gloria,
      i nomi e cognomi dei vincitori sono stati inseriti in una lista che avrà la cassa della Bellevilloise. La sera del concerto basterà presentarsi in cassa e dare il vostro nome e cognome per avere il biglietto a 15€, non c’è bisogno di stampare la mail. 🙂

  2. Fabi ha detto:

    Uff, avevo scritto un messaggio ma non sono riuscita a pubblicarlo!

    Grazie per le info sul concerto, sul sito della Fnac e altrove il biglietto è a 20 euro: é normale o mi sbaglio? Mi sa che lo compro online…

    @Elena: dai, non é neanche uno chiccosissimo bar lounge! I prezzi meritano davvero una capatina di tanto in tanto: contenta di averti “filé” un indirizzo utile eh eh Chissà, magari ci siamo anche incrociate visto che abito a due passi dal Syphax 😉

  3. Fabi ha detto:

    Ciao Elena,

    purtroppo non ho fatto in tempo a rispondere al tuo post per avere le prevendite al concerto. Sai dirmi se posso comprare i biglietti direttamente sul sito della bellevilloise o devo andare sul posto prima del concerto per averli?

    Grazie mille per la tua risposta e complimentoni per il sito (tengo d’occhio la tua lista sui bar zozzoni di Parigi e aggiungerei il Syphax, M12 Notre-dame de Lorette, rue de Chateaudun: locale carino, dai prezzi modicissimi per il quartiere. Pinta da 3 euro, cocktail a 4 euro)!!!

    • IP ha detto:

      Ciao Fabi, per il concerto trovi tutte le info qui: http://www.labellevilloise.com/2012/01/30/subsonica/
      Grazie per la segnalazione del bar “zozzo” (eheheh), l’ho segnato e lo testerò di sicuro! 🙂

    • Alessia ha detto:

      Ciao Fabi,

      Anch’io ho cercato le prevendite sui vari siti internet che ho trovato, il problema è che non c’è proprio niente.

      Su uno dei siti spunta soltanto un ambiguo messaggio “COMING SOON” ma “SOON” quando che il concerto è giorno 28 marzo.

      Il peggio è che sono appena stata al locale “la bellevilloise” e a quanto pare non vendono alcuna prevendita.

      Boh questi francesi io personalmente non li capirò mai, ci rinuncio.

      Bye bye et bonne chance à toutes les deux !

      • IP ha detto:

        Ciao Alessia,
        il problema non viene ne dalla Bellevilloise ne dai francesi, ma dai promoter “italiani” che organizzano le prevendite. 🙂
        Stò provando a contattarli ma ancora non ho nessuna risposta, se riesco ad avere info sulle prevendite vi faccio sapere.

        • Alessia ha detto:

          Grazie mille Elena, gentilissima.

          Allora mi correggo subito, io questi “promoter italiani che organizzano le prevendite” non li capirò mai, ci rinuncio.

          Ciao

    • IP ha detto:

      Fabi, ho testato il Syphax, moooolto carino! Ma assolutamente non zozzo, eheheh…
      Ci ritorno di sicuro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.