Come immatricolare una macchina europea in Francia
27/03/2017
Pasqua in Francia
10/04/2017
Tutti

Il diritto di voto dei cittadini europei in Francia

In periodo di elezioni mi son detta che un post informativo sul diritto di voto di noi cittadini europei in Francia fosse d’obbligo, anche perché quest’anno saranno le mie prime elezioni da francese e finalmente potrò votare per il futuro Presidente (che poi è una delle principali ragioni per cui ho chiesto la nazionalità francese) !

Chi può votare

I cittadini europei che abitano in Francia possono votare per le municipali e le europee nelle stesse condizioni di un francese. Per poterlo fare dovete essere iscritti alle liste elettorali e rispettare le seguenti condizioni :

– avere almeno 18 anni
– abitare in Francia
– essere cittadino europeo

Per le elezioni europee, dovete scegliere il Paese per cui votare, non è possibile esercitare il diritto di voto in più Paesi.

Come fare per iscriversi sulle liste elettorali

Avete un sacco di possibilità (tutte molto semplici):

  1. Direttamente alla Mairie con carta d’identità o passaporto e un giustificativo di domicilio di meno di 3 mesi
  2. Per posta, inviando alla Mairie una copia della carta d’identità o passaporto, un giustificativo di domicilio di meno di 3 mesi e il relativo modulo di iscrizione (Cerfa n°12671*01 per le europee e Cerfa n°12670*01 per le municipali)
  3. Su Internet utilizzando il sito mon-service-public.fr (ma non tutte le mairie propongono però questo servizio)

Il tutto è chiaramente gratuito !

Quando iscriversi

Entro il 31 dicembre dell’anno che precede l’elezione.

Potete iscrivervi e votare nello stesso anno solo in questi casi particolari:

  • Compimento dei 18 anni l’anno delle elezioni
  • Trasloco per motivi professionali dopo il 1° gennaio
  • Funzionario andato in pensione dopo il 1° gennaio
  • Militare tornato alla vita civile dopo il 1° gennaio
  • Acquisizione della nazionalità europea dopo il 1° gennaio

Come votare

L’elettore europeo riceve una carta elettorale di un modello particolare, valida solo per le elezioni municipali e europee e il voto poi si svolge nelle stesse condizioni che un elettore francese.

Fonte: vosdroit.service-public.fr

15 Commenti

  1. InCroixDiable ha detto:

    Ciao IP;
    Sai per caso se i cittadini europei possono votare anche per le dipartimentali e le regionali ?
    Su service public viene riportato il diritto di voto degli europei solo per le municipali e le europee.

  2. elisa ha detto:

    Ciao!
    vorrei iscrivermi alle liste elettorali municipali su internet. Per validare l’iscrizione, oltre alla fotocopia del documento e un giustificativo di domicilio, mi si chiede un’autocertificazione in cui affermo che non ho perso il diritto di voto in italia e indico l’ultimo seggio elettorale in cui ero iscritta. Essendo iscritta all’AIRE, qual è il mio ultimo seggio elettorale? Il consolato italiano, il seggio in cui ho votato per le ultime elezioni europee (una scuola italiana nel 7arrondissement), oppure la sezione in cui ero iscritta in italia prima di iscrivermi all’aire?
    ti ringrazio x il tuo aiuto!! 🙂

  3. Lorenzo ha detto:

    Buongiorno a tutti,

    il sito mon service public é un po minaccioso a riguardo e chiede una dichiarazione in cui si afferma di votare solo in Francia (immagino per le municipali/europee, anche se non é specificato).
    Se io mi iscrivo alle liste elettorali per le municipali francesi, chi avvisa il mio comune italiano che non voto li?

    Qualcuno ne sa qualcosa in più?

    • IP ha detto:

      Ciao Lorenzo,

      intanto dopo tre mesi che sei all’estero è OBBLIGATORIO iscriversi all’AIRE, questo permette al tuo Comune italiano di sapere che sei in Francia.

      Per le Municipali puoi votare sia in Italia che in Francia, per le Europee chiaramente ti si chiede di fare una scelta perché non puoi votare per due Paesi.

      Voilà! 🙂

  4. Georgia ha detto:

    Domanda : posso iscriermi alle liste in Francia anche se non sono iscritta all’aire ? immagino di no.. 😀

    PS chi è sposato con un una francese da 4 anni puo’ chiedere la nazionalità francese e mantenere quella italiana allo stesso tempo

    • IP ha detto:

      Ciao Giorgia,,
      alla Francia non gliene frega nulla dell’AIRE, è un “problema” tra te e il tuo COmune italiano (leggi QUI). 🙂

      Per la seconda domanda: NO? Ho un dubbio… vedi QUI

  5. Simone ha detto:

    Sapevo che i cittadini europei che fanno richiesta per la cittadinanza francese devono rinunciare a quella di origine… Voi confermate questa cosa?

    • IP ha detto:

      Confermo.
      Non si può più avere la doppia nazionalità da qualche anno, tranne in casi particolari dovuti alla nascita, ma non conosco i dettagli. Cmq, se vuoi chiedere la nazionalità francese ora e non sei nato in Francia devi rinunciare a quella italiana.

      • Lucio Baggio ha detto:

        Per IP: è il contrario di quel che dici. Fino al 2009 la convenzione di Strasburgo implicava la perdita automatica di nazionalità per un Italiano che voglia diventare francese (ma più in generale per ogni caso di possibile doppia nazionalità implicante i molti paesi signatari della convenzione).

        Le cose sono diverse ora:

        http://www.esteri.it/MAE/IT/Italiani_nel_Mondo/ServiziConsolari/Cittadinanza.htm

        “La denuncia da parte dello Stato italiano della Convenzione di Strasburgo 1963 comporta che, a decorrere dal 4 giugno 2010, non si verifichi più la perdita automatica della cittadinanza italiana per i cittadini che si naturalizzano nei Paesi firmatari della stessa.”

        In effetti, nella domanda di naturalizzazione francese chiedono esplicitamente quali nazionalità si hanno al momento della domanda, quali si vogliono conservare e a quali rinunciare. Basta quindi dire che si vuole conservare la nazionalità Italiana per avere il diritto alla doppia nazionalità.

        • IP ha detto:

          CIao Lucio,
          ma è una notizia fantastica! Non volendo perdere la nazionalità italiana avevo rinunciato e non ero al corrente del cambiamento recente di legge.
          Grazie dell’info!!!

  6. da ha detto:

    Ma se fossi nato in francia e ci avessi vissuto per più di 5 potrei chiedere la cittadinanza e poi votare?

    • IP ha detto:

      Ciao Da, se hai la nazionalità francese allora rientri nella legislazione francese per quanto riguarda il diritto di voto (la cittadinanza è legata e consecutiva alla nazionalità).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi