La storia delle Halles di Parigi
09/10/2017
Ma chi è Giovanni Panzani?
23/10/2017
Tutti

Come ottenere la patente francese

Prima di affrontare questo argomento alquanto caotico ringrazio pubblicamente tutte le cavie che hanno affrontato questo passo e che mi hanno fornito (e continuano a fornirmi) informazioni valide!

PREMESSO che la patente italiana è valida in Francia e in tutto lo spazio economico europeo, non avrete bisogno di cambiarla se decidete di venire in FranciaSe, al momento della scadenza della patente abitate in Francia da almeno 6 mesi e volete optare per una patente francese, ecco la procedura per poterla ottenere per una durata di 15 anni.

Questa procedura è valida PER CHI ABITA A PARIGI E SE LA PATENTE NON E’ SCADUTA. Negli altri casi vi invito a consultare il sito Service Public e quello della vostra Prefettura di domicilio (links alla fine del post).

Lista dei documenti da presentare

Come spesso accade nelle amministrazioni francesi, e in particolar modo in Prefettura, a seconda dell’impiegato che vi troverete davanti, a situazione uguale vi potranno chiedere documenti diversi. Il consiglio che vi do’ è di non basarvi sulle informazioni di chi lo ha già fatto, ma di seguire quello che dicono i siti ufficiali (e che vi riporto qui) e poi vedere personalmente con l’impiegato di turno.

Per ottenere una patente francese dovete presentare SEMPRE:

  • il modulo cerfa n°14879*01 compilato e firmato,
  • il modulo cerfa n°14948*01 compilato e firmato (va stampato obbligatoriamente a colori per poter creare la nuova patente in formato europeo),
  • 1 fotocopia A COLORI fronte-retro della patente da cambiare (in alcuni casi vi potrà essere chiesto di tradurre la patente italiana),
  • 1 fotocopia fronte-retro della carta d’identità,
  • 1 fotocopia dell’ultimo giustificativo di domicilio francese,
  • Una prova del fatto che vivete in Francia da almeno 6 mesi (per esempio: contratto d’affitto, di lavoro, sécurité sociale, avis d’imposition…)
  • foto (di cui 2 incollate sui moduli CERFA)
  • 1 busta pre-affrancata (lettre suivie 50 g, formato prêt à poster), con il vostro nome, cognome e indirizzo.
ATTENZIONE: leggete bene sul sito della Prefettura (link alla fine del post) per conoscere come presentare i documenti ed avere ulteriori dettagli importanti!

La procedura si effettua esclusivamente per posta!

Quando avrete riunito tutti i documenti, inviate il dossier a questo indirizzo: 

Préfecture de Police de Paris – DPG / SDCLP

Centre de ressources des échanges de permis de conduire étrangers et des permis internationaux de conduite (Crepic)

1 bis rue de Lutèce – 75 195 Paris Cedex 04

Tempistiche

A tutt’oggi questa informazione è sconosciuta e aleatoria in quanto dipende dal numero di richieste che la Prefettura deve trattare, quindi abbiate pazienza!

Verrete contattati dalla Prefettura per andare a consegnare la patente originale, ricevere un certificato provvisorio e in seguito vi invieranno la patente francese per posta.

Non è possibile fare deleghe di nessun tipo, la presenza dell’interessato/a è obbligatoria.

Per maggiori informazioni

Sito della Prefettura : www.prefecturedepolice.interieur.gouv.fr

Service Public: www.service-public.fr

Agence Nationale des Titres Sécurisés: permisdeconduire.ants.gouv.fr

224 Commenti

  1. Maurizio ha detto:

    Ciao,
    Vivo in Francia,sono iscritto all’Aire.
    A Febbraio 2019 la mia patente scade. Pensavo di rinnovarla in Italia dove torno regolarmente.
    Posso farlo tranquillamente?

  2. Mortada ha detto:

    Ho messo la pratica ‘adesso sono quasi 2 mesi però la mia parente di guida scade entro 14gg cosa faccio?

    • Mauro ha detto:

      Ciao, io avevo inviato la pratica il 5/12/2017 e avevo avuto la risposta il 25/5/2018. Per quest’anno non so come sono le tempistiche ma ho paura che non siano molto piu rapidi

  3. Sabrina ha detto:

    Salve volevo sapere siccome il mio fidanzato e marocchino ma con carta di soggiorno illimitata eu e in marocco ha la patente volevo sapere se in francia poteva o no convertirla

  4. Michele ha detto:

    Buongiorno, ho stampato e compilato le due copie dei moduli Cerfa, precisamente a che prefettura devo inviare il tutto ? Al dipartimento della mia residenza o tutto alla prefettura di Nantes ?
    Io non sono in ritardo, di più. Mi sono accorto troppo tardi della scadenza.
    Grazie a Tutti

    • IP ha detto:

      Ciao Michele,

      Questa procedura è valida PER CHI ABITA A PARIGI E SE LA PATENTE NON E’ SCADUTA. Negli altri casi vi invito a consultare il sito Service Public e quello della vostra Prefettura di domicilio (links alla fine del post).

      Da quello che leggo devi spedire a Nantes, ma ti consiglio di consultare i link alla fine del post.

  5. Giuseppe ha detto:

    Buonasera , Io essendo italiano ed e’ poco che abito in francia vorrei sapere solo se e’ possibile prendere la patente anche non parlando il francese …

  6. Denise ha detto:

    Salve, per gli stranieri serve essere residenti almeno 6 mesi con tanto di documenti etc. per conseguire la patente, ma per chi ha la doppia cittadinanza e quindi una volte trasferitosi in Francia e cambiato la residenza, anche se nato in Italia una volta in Francia risulterebbe cittadino francese a tutti gli effetti
    Vale comunque in questo caso l’attesa di 6 mesi siccome residenti da poco, o per la questione della doppia cittadinanza la si può conseguire subito come un cittadino francese comune?
    Spero di essermi espressa al meglio… grazie per l’attenzione
    Cordiali saluti! 🙂
    -Denise

  7. Carlo ha detto:

    Salve a tuutti,ho fatto domanda: “pour échange de permis de conduire étranger”
    presso la la Préfecture della Loire Atlantiqu-CERT PCI-6 quai Ceineray-BP 33515-44035 Nantes Cedex.
    I documenti li ho spediti con lettera raccomandata il 03/10/2017 gli stessi sono stati ricevuti il
    16/10/2017.Ad oggi 12/01/2018 non ho avuto ricevuto notizie.Ho cercato di contattarli tramite e-mail
    (pref-permis-de-conduire@loire-atlantique.gouv.fr)senza ricevere risposta.Ho contattato
    anche il centralino della prefettura, ma non rilasciano informazioni in merito, le uniche informazioni
    ricevute: sono sovraccarichi di lavoro e bisogna attendere di essere ricontattati.
    La mia patente scade il 12/02/2018 e se prima di tale data non otterro’ almeno il certificato provvisorio
    in attesa della patente francese, non so propio come fare per continuare a guidare restando in regola con la legge.
    Volevo sapere se qualcuno é nella mia stessa situazione oppure ha delle info utili in merito.
    Cordiali saluti Carlo.

    • Mauro ha detto:

      Ciao! Io sono nella tua situazione ma ancora più in ritardo :/ raccomandata spedita il 15/12 alla predecture de loire atlantique e patente che scade il 4 febbraio. Il tuo commento ha azzerato le mie speranze di avere ula nuova patente a febbraio …

      • Carlo ha detto:

        Ciao,siamo stati sfortunati perché fino a settembre 2017 la procedura era molto piu semplice,
        il dossier lo presentavi alle prefettura del tuo domicilio che ti rilasciava subito l’attestato provvisorio,
        in quanto ti ritiravano subito la patente e l a nuova ti arrivava entro i 60 gg..
        Da settembre hanno delegato tutte le conversioni pat. estere a Nantes e visto l’andazzo non c’è nessuna garanzia
        sui tempi.Avere informazioni sull’avanzamento della pratica é impossibile sia sul sito ANTS che se scrivi alla
        prefettura di Nantes.La settimana prossima cerchero’ di fare altre verifiche per capire cosa succede se la patente
        scade, presso:la prefettura locale,la police e ho pensato di contattare anche il consolato per sapere se hanno
        delle info in merito.
        IN alternativa, leggendo su altri forum, teoricamente se sulla tua carta d’identita hai ancora indirizzo italiano e Tessera sanitaria valida,
        puoi rinnovarla in Italia ed in 2 gg ti arriva il tagliandiino del rinnovo al tuo ultimo indirizzo iataliano.
        Scusa se sono stato lungo ma tutto cio potrebbe essere utile anche ad altre persone che in seguito affronteranno questa procedura,
        a cui consiglio di instruire la pratica almeno 8-10 mesi prima della scadenza della patente.
        Cordiali saluti Carlo.

        • Mauro ha detto:

          Grazie Carlo! Vista la tempistica della prefettura di Nantes, stavo effittivamente pensando a rinnovarla in Italia. Ma se non ricordo male, per rinnovarla devi passare la famosa visita medica, o sbaglio?

          • Carlo ha detto:

            Si c’e’ la visita medica.Ti consiglio di farlo in una scuola guida é tutto piu rapido.
            Sulla prefettura di Nantes ho trovato un articolo, ti posto il link: https://www.ouest-france.fr/pays-de-la-loire/nantes-44000/nantes-permis-international-la-prefecture-s-explique-sur-le-couac-5405471

            Cordiali saluti.

            • Chiara ha detto:

              Buongiorno Mauro e Carlo….mi sento meno sola in questa situazione adesso. Stessa procedura per la mia patente che scadeva inizio gennaio. Il dossier e stato ricevuto il 3 ottobre….impossibile di ottenere la minima informazione sui tempi di attesa per ottenere la nuova patente francese. Soluzione….sono tornata in Italia e il rinnovo della patente ha richiesto 48h! Almeno adesso no altri 10 anni per pensarci…..hihihi

              • Mauro ha detto:

                Ciao Chiara! Ho fatto lo stesso anche io!
                Ma attenzione: per rinnovare la patente in Italia serve il codice fiscale (italiano), e anche quel tesserino scade (se mi sbaglio correggetemi)! Io per fortuna ce l’avevo ancora valido, altrimenti non avrei potuto rinnovarlo perche sono iscritto all’AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero).

              • Annalisa ha detto:

                E per le pratiche della conversione che avevi già iniziato come hai fatto? Sono nella stessa situazione

  8. mario ha detto:

    Salve sto compilando il modulo CERFA N° 14879*01

    Non riesco a continuare … le due seguenti voci

    État de délivrance du titre à échanger

    Date d’obtention ou de délivrance

    che chiede di preciso?

    Gazie mille

    • isa ha detto:

      État de délivrance –> paese che ha rilasciato la patente
      Avrebbero potuto mettere “Pays” invece di “État” per evitare ogni ambiguità, ma “pourquoi faire simple quand on peut faire compliqué ?” 😀

      Date d’obtention –> Data alla quale hai ottenuto la categoria (B o altro). Si trova nella colonna 10.
      Date de délivrance –> Data alla quale ti hanno rilasciato la patente. NB : questa data può essere diversa dalla data alla quale hai ottenuto la categoria (per esempio, perché hai avuto bisogno di farti rifare la patente dopo un furto).

  9. isa ha detto:

    Salve, la mia patente scade a fine febbraio 2018, sono iscritta all’anagrafe dei residenti all’estero e se voglio rinnovare la patente devo quindi passare dalla prefettura di Parigi. Vi lascio immaginare il mio orrore quando, cercando di prendere appuntamento sul famoso sito https://www.rdv-permisdeconduire-ppol.interieur.gouv.fr/eAppointment/element/jsp/specific/pgcp_PERMIS.jsp, scopro che non ci sono date disponibili : il calendario si ferma a fine febbraio e tutte le date sono sbarrate!
    Cercando il modo di contattare la prefettura, finisco su questa pagina : https://permisdeconduire.ants.gouv.fr/Vos-demarches/L-echange-de-permis-de-conduire-etranger-pour-un-permis-de-conduire-francais, che a sua volta rinvia a questa pagina sul magico sito service.public:
    https://www.service-public.fr/particuliers/vosdroits/F1758
    Leggendo questa pagina, “vérifiée le 08 septembre 2017”, scopro che la domanda si fa “soltanto per posta”! In pratica, hanno modificato la procedura, ma hanno “dimenticato” di precisarlo sul sito della prefettura! In compenso ti fanno prendere un coccolone sbarrando tutte le date: son troppo forti questi burocrati 🙂
    Un dettaglio importante: una volta ricevuti tutti i documenti, la prefettura contatterà il richiedente per verificare l’autenticità del permesso di guida ottenuto in Italia, ed è forse a questo punto che potranno richiedere l’attestato tradotto di capacità a condurre. Vi racconterò come è andata 🙂

    • IP ha detto:

      Grazie infinite Isa per aver condiviso l’informazione! Aggiorno subito il post! 🙂

    • Mauro ha detto:

      Grazie a IP per l’articolo, e grazie a isa per aver condiviso le informazioni!

      Sto facendo la stessa procedura, in Ile de France ma non a Parigi, quindi la lettere deve essere inviata all’indirizzo “Préfecture de la Loire-Atlantique,
      CERT PCI, 6 quai Ceineray, BP 33515, 44035 Nantes Cedex 1”.

      Io sto preparando il dossier, da inviare per posta (lettera raccomandata?). La procedura sembra chiara, l’unico dubbio che mi resta é sulla necessità della traduzione della patente (essendo una patente europea non dovrebbe essercene bisogno).

      A suivre…

      • isa ha detto:

        Ciao Mauro,

        > Io sto preparando il dossier, da inviare per posta (lettera raccomandata?).

        Io invierò per posta raccomandata, sì. Perché mi è successo più di una volta che una mia “lettre suivie” non sia arrivata a destinazione. Sarebbe un vero peccato dover ricominciare da capo, visto che il dossier consta di ben 8 elementi ! 🙂

        > l’unico dubbio che mi resta è sulla necessità della traduzione della patente (essendo una patente europea non dovrebbe essercene bisogno).

        Io invierò senza traduzione, perché costa tempo e soldi. Leggendo le esperienze di chi ci ha preceduto, constato che la traduzione non è stata richiesta a tutti sistematicamente. Spero quindi di finire su un funzionario di buon senso, amante dell’Italia e della lingua italiana 🙂 Nella peggiore delle ipotesi, mi domanderanno di inviare anche quest’altro elemento successivamente…

  10. Muhammad ali ha detto:

    Io devo prendere patente

    • isa ha detto:

      Salve, alla fine ho ottenuto il famoso appuntamento alla prefettura di Parigi esattamente 4 mesi dopo l’invio del mio dossier per posta raccomandata. Alla prefettura mi hanno rilasciato una « attestation de dépôt de permis de conduire » che certifica il mio diritto a condurre veicoli di categoria B e mi hanno detto che riceverò la patente francese fra 2 mesi.

      Forse – speriamo ! – i tempi di attesa diminuiranno col tempo, ma mi sento comunque di raccomandare a chi vive a Parigi di iniziare la pratica con *largo* anticipo.

      Importante : l’unico elemento che mi hanno chiesto in più il giorno dell’appuntamento alla prefettura è una fototessera da apporre sull’attestazione. Ne avevo con me, quindi non sono andata in panico 🙂 In ogni caso, delle macchinette per fare le fototessere sono disponibili nella sala d’attesa.

  11. Andrea ha detto:

    Salve a tutti, vi spiego rapidamente la mia situazione nella speranza che qualcuno di voi possa condividere la sua esperienza (se, sfortunamanete per lui, l’ha avuta): sono residente in Francia (iscritto AIRE) da 3 anni ormai. Recentemente ho subito il furto del mio portafoglio con tanto di patente italiana in corso di validità dentro. Ho capito che devo chiedere il rinnovo alla prefettura francese e che non potrò guidare in Italia a gennaio (non avrò mai la patente per tempo). Sto cercando di capire come ottenere il benedettissimo certificato di rilascio dalla mia motorizzazione: qualcuno con esperienza saprebbe raccontarmi? Non ci sto capendo NULLA. Inoltre, vedo che alcune volte lo richiedono altre no. Ad esempio sul sito della prefettura di Val de Marne (dove risiedo) non figura tra i documenti da fornire. Il mio problema è che non conosco data di rilascio della mia patente. Ad ogni modo: in attesa di notizie dalla mia prefettura, qualcuno che ha dovuto passare lo stesso turbinio di procedure burocratiche simile al mio? Inoltre: dovendo procurarmi questo documento presso la motorizzazione, vogliamo parlare di quanto assurdo sia che in quanto cittadino AIRE in un paese UE debba sottopormi a procedure burocratiche ben più complicate che un cittadino extra UE o non AIRE? Evviva l’unione europe, talmente avanzata che a gennaio non potrò nemmeno guidare in Italia, mio paese d’origine nonché dove ho conseguito la suddetta patente. Assurdo. Grazie mille

    • isa ha detto:

      Alla fine, ho ricevuto la patente “solo” un mese dopo il mio appuntamento alla Prefettura. Fanno dunque 5 mesi in totale dal giorno in cui ho spedito il dossier.

      Nota bene : la patente mi è stata spedita con una “lettre expert” (una specie di lettera raccomandata, ci vuole la firma del destinatario). In effetti, il funzionario della Prefettura mi aveva detto che la busta pre-affrancata “lettre suivie 50 g” non serviva a niente (!), o che al massimo era un suggerimento per spedire loro i documenti ! (“È vero, è spiegato male sul sito”, mi ha detto con uno sguardo sconsolato).
      Quando andate all’appuntamento, ricordatevi quindi di *reclamare* la lettre suivie che avrete spedito alla Prefettura perché avete voluto seguire scrupolosamente le istruzioni indicate…o allora vitate proprio di mandarla.

  12. luca ha detto:

    Ciao, io vivo a Parigi da 4 mesi e mi sono Accor to che la mia patente è scaduta da un anno. La posso rinnovare qui oppure mi devo rear in italia?

    • IP ha detto:

      Ciao Luca, la patente italiana va fatta in Italia, quella francese in Francia. A presto

      • Lucio Baggio ha detto:

        Più esattamente (e non è una differenza da poco): i residenti in Italia si fanno/rinnovano una patente italiana, i residenti in Francia si fanno/rinnovano una patente francese. Se luca fosse iscritto AIRE, per definizione è residente in Francia e non puo’ rinnovare in Italia, deve per forza andare alla prefettura francese e domandare una patente francese. Se è ancora ufficialmente residente in Italia (come mi pare di capire) allora deve rinnovarla in Italia all’Ufficio della Motorizzazione che ne ha effettuato il rilascio (non è un servizio consolare).

        • IP ha detto:

          Ciao Lucio,
          mi permetto di aggiungere un’informazione generale che può essere utile: se sei iscritto all’AIRE è possibile comunque fare le pratiche in Italia, ma saranno più lunghe perché il Comune italiano deve comunicare con il Consolato estero.
          Per la patente però il Consolato non è assolutamente competente quindi che tu sia iscritto all’AIRE oppure no non cambia nulla, se la patente è italiana va rifatta in Italia. Se invece non fosse scaduta avrebbe potuto convertirla in una francese (ma ora che è scaduta è un delirio!). 🙂

          • Lucio Baggio ha detto:

            IP, a meno che tu non parlii di altre pratiche (tipo carte d’identità, etc), quello che dici lascia pensare che posso essere iscritto AIRE e fare le pratiche per una patente italiana. Questo va contro quello che si legge sul sito del consolato (e che mi avevano detto a suo tempo alla motorizzazione):

            <>

            Per me iscrizione all’AIRE equivale a rinunciare alla patente italiana (almeno a partire dalla data della sua naturale scadenza, evidentemente puoi usarla in Francia fintanto che è valida).

          • Lucio Baggio ha detto:

            Scusa, il mio copia incolla non ha fuinzionato:
            “In conformità con la vigente normativa europea (Direttiva Europea 91/439/CEE del 21/07/1991) e le disposizioni nazionali in materia (Circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti n. 30 del 21 maggio 1999), i cittadini italiani residenti all’estero in un paese dell’Unione Europea e che sono regolarmente iscritti all’Anagrafe Italiani Residenti all’Estero (AIRE) devono rivolgersi, in vista del rinnovo della loro patente, esclusivamente alle autorità del Paese di residenza che provvederanno alla conversione della stessa.”

          • Antonello ha detto:

            ciao, non sono d’accordo.. a me era scaduta da diversi mesi e me l’hanno fatta riconvertire in una Francese.. senza deliri particolari se non aspettare 5 mesi che loro chiedevano alla motorizzazione direttamente prova dell’autenticità, nè nulla hanno eccepito sul fatto che fosse scaduta.
            Su quella di mia moglie invece (non scaduta) il tizio che mi ha fatto la mia nuova patente mi ha detto che era obbligatorio convertirla se uno stava in Francia, il tizio poi quando è andata lei gli ha detto che BISOGNAVA aspettare che scadesse per prendere quella francese..

            • IP ha detto:

              Ciao Antonello, è esattamente quello che spiego nel post… l’argomento patente è alatamente aleatorio e per me delirante perché non ci sono regole precise che TUTTI seguono, voilà! 🙂

      • Exxxxxxxx ha detto:

        Salve volevo sapere ma per comprarla in Francia quanto costa la patente ?

    • Antonello ha detto:

      Ciao Luca,
      – se NON sei iscritto AIRE la devi rinnovare dove sei normalmente residente in Italia
      – se sei iscritto AIRE devi aspettare due mesi e poi la convertirai in una francese direttamente in Francia. Ti dico dei due mesi perchè a Nancy pretendono che tu risieda lì da almeno 6 mesi per rinnovarti la patente, ma sai che posto in cui vai, regole che trovi.. quindi prova anche adesso

      • IP ha detto:

        Ciao Antonello,
        il problema è che Luca ha la patente italiana scaduta e rifarla in Francia (da scaduta) è un delirio ! Meglio che se ne occupi in Italia secondo me…

        • Lucio Baggio ha detto:

          Senza dubbio, se è ancora residente in Italia, luca ha tutto l’interesse a rinnovarla alla motorizzazione, per una conversione ha poi 10 anni di tempo…

        • piera ha detto:

          Ei ciao,avevo sino a ieri tutti i documenti pronti per il rinnovo patente qui in Francia,piccolo particolare cercavo di prendere rdv in prefettura e l’unico disponibile a metà marzo…la mia patente scade a fine febbraio😭 quindi il giorno del rdv sarà scaduta!! Help che documenti in più ci sono da mettere nel dossier???

  13. Isabel ha detto:

    Io vivo a francia in annemasse e sono in gravidanza di 5 messi domanda devo venire fino a parigi per fare la mia patente perché ed scaduta? Aiuto grazie

  14. Manciula ha detto:

    Ciao a tutti !
    Elena qualche consiglio per chi invece deve ancora prendere la patente e vive a Parigi?
    Lo so che i prezzi sono alle stelle rispetto all’Italia,
    ma se hai qualche consiglio in più da darmi….l’accetto volentieri!!!
    Grazie
    Manc

    • IP ha detto:

      Ciao Manciula, personalmente non avendo affrontato questo passo non ti so aiutare, ma magari qualche altro lettore si! 🙂

    • Antonello ha detto:

      Ti consiglio di.. attendere (se puoi).
      Quest’estate dovrebbe passare la “Loi Macron” che ha tra gli obbiettivi proprio quello di ridurre le barriere all’entrata per le patenti di guida, che hanno oggi dei costi irrazzionalmente elevati (si parla di 5000 euro, ed è il motivo per cui in Francia ci sono un numero sproporzionato di scuole guida e di macchinine “sans permis”).

      Ciao..

  15. Gabi ha detto:

    Domanda: ho effettuato lo scambio della patente italiana con quella francese perché mi stava scadendo e dopo 3 mesi l’ho ricevuta a casa(incredibilmente é tutto passato liscio). Oggi pero’ un mio collega mi ha fatto notare che avevo marcato sulla mia patente il codice 106 che é quello che indica i neo patentati! quindi punti dimezzati, obbligo della A sulla macchina e limite di velocità in autostrada!!! io lo trovo assurdo perché sono 10 anni che guido… A qualcuno di voi é successa la stessa cosa?

    • Lucio Baggio ha detto:

      Non a me. Sembra essere un errore facile da dimostrare, ma dovrai tornare alla prefettura per un cambio della patente.

  16. InCroixDiable ha detto:

    A chiunque dovesse pensare di stabilirsi in Francia per un lungo periodo sconsiglierei di attendere la scadenza della patente italiana
    per fare il cambio con quella francese: dopo 4 mesi e mezzo mi è arrivata a casa la patente con cognome sbagliato (eh si che avevano la patente italiana e copia del mio documento d’identità..).
    Meno male che :
    1- La patente italiana non aveva una scadenza imminente
    2- Al momento,oltre ad essere sprovvisto di una vettura personale, non ho necessità di guidare…

    In altre parole anche se il cambio non é obbligatorio meglio muoversi in anticipo per evitare ritardi o imprevisti.

  17. mario ha detto:

    Salve ho un groppo problema io e la mia fidanzata viviamo in francia da quasi due anni da poco pure iscritti ALL AIRE un mese fa sialo andati alla Prefettura per presentare i documenti della mia ragazza per cambiare la sua patente da italiana quasi per scadere a quella francese, bene si prendono la patente fanno tutti i moduli e danno un attestazione in attesa che arrivi la nuova patente , dopo oltre un mese chiama la prefettura per una comunicazione e l impiegata dice che ci sono stati problemi perche la patente risulta falsa come completamente non vera; la tipa non ha voluto dare informazioni perche e autoriszzato solo il direttore della prefettura come ci possiamo muovere per risolvere il tutto helppppp

    • Lucio Baggio ha detto:

      Per impugnare una decisione, ci vorrebbe innanzitutto prova della decisione, e se ho capito bene tutto quello che hai sono parole di un’impiegata (conosci le sue generalità?) al telefono.
      Io direi: chiamare la prefettura (o andarci personalmente se compatibile con orari/logistica) e chiedere all’accueil di parlare col prefetto o un responsabile dell’ufficio patenti.
      In subordine, lettera raccomandata con ricevuta di ritorno spiegando i fatti (metterci una copia dell’attestazione o un numero di dossier), e chiedendo spiegazioni.
      Fintanto che non hai capito esattamente in cosa consiste il problema e dov’è la sua origine (per cominciare: lato francese o lato italiano?), difficile dire a chi e su quale base fare ricorso.
      In bocca al lupo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.